Back to Top

Giornale on line registrato al Tribunale di Pavia n. 2/2016

LA CREATIVITA' DI EMILIANA PENNA ALLA FUOCO E COLORE DI CANELLI

Foto LA CREATIVITA' DI EMILIANA PENNA ALLA FUOCO E COLORE DI CANELLI

INTERVISTE

La Fuoco e Colore Contemporary Art Gallery di Canelli ospita ancora una volta una donna nei propri spazi. Fino al 25 novembre si potranno ammirare le opere scaturite dalla creatività e dalla voglia di colore di Emiliana Penna. Una donna frizzante e con tanta energia. L’abbiamo raggiunta telefonicamente e ci ha raccontato un po’ di lei …
Come è iniziato il Tuo percorso artistico e la voglia di dipingere e dedicarTi all’arte?
E’ iniziato tutto circa quindici anni fa. Ho incominciato ad interessarmi all’arte, a recarmi a delle mostre e da lì è scaturita la mia voglia di provare a dipingere. Sono una sarta, ho sempre fatto un lavoro creativo, e ho voluto cimentarmi con un tipo diverso di creatività. Ho così deciso di frequentare un corso d’arte con un’amica: lei poi ha smesso io ho invece proseguito appoggiandomi poi ad altri pittori per dei consigli, come Barbara Brunettini e Stefano Sibona, e da lì ho intrapreso passo dopo passo il mio percorso personale. Sono molto soddisfatta di quello che faccio, se dentro mi scatta qualcosa, provo a realizzarlo.
Ho potuto vedere alcuni dei Tuoi lavori e la cosa che più mi ha colpita è il colore…
A me piacciono tantissimo i colori accesi, sono per le tonalità forti. Realizzo cose diverse: ho dipinto opere ispirate a Vincent Van Gogh, che in principio mi ha influenzato molto, ma anche opere che riprendono locandine di film, come “Balla coi Lupi” e “Colazione da Tiffany”.
Da cosa prendi ispirazione?
Non c’è una cosa particolare che mi fa ispirare. Quando faccio cose della vita quotidiana capita di venire a contatto con delle cose e se mi scatta un’emozione forte, allora quello è il segnale che devo provare a dipingere quel determinato tipo di soggetto. A volte dipingo con un sottofondo musicale ma amo anche dipingere nel silenzio per avere maggiore concentrazione, dipende dalle situazioni. In quindici anni si sono alternati momenti diversi della vita e così è in pittura… poi negli anni una persona cambia, non si può essere sempre uguali a sè stessi per tutta la propria esistenza. Ho voluto tenere anche i quadri che ritengo non siano particolarmente riusciti o anche i primi dipinti che realizzai: sono tasselli di un percorso, non è giusto rinnegarli o demonizzarli.
C’è un artista che ammiri e che Ti aiuta a trovare l’ispirazione?
Nei primi tempi c’era Van Gogh, come dicevo prima, ma ora l’ho un po’ accantonato per proseguire con la mia visione, la mia strada. Comunque l’arte nel suo complesso mi interessa tantissimo.
Se dovessi scegliere un colore solo della Tua tavolozza per definire la Tua arte, quale sceglieresTi e perché?
Ne sceglierei due: il turchese e il giallo tendente all’arancione. Mi trasmettono serenità e allegria, sono colori che utilizzo spesso abbinati insieme.
DefinisciTi in tre parole…
Tenace, volenterosa e con tanta voglia di fare. Non mi fermo mai e ho desiderio di fare esperienze nuove. All’interno della mostra ci sarà anche una parte dedicata al ricamo e alla pittura ad ago, il Bandera, tipico del Piemonte e di casa Savoia: utilizzando lane speciali si ricamavano fiori e motivi vari creando sfumature di colore su tende e tovaglie.
Parliamo un po’ della Tua personale che inaugura giovedì? Ci puoi dare qualche anticipazione?
Ogni quadro all’interno della mostra ha un motivo per essere lì ed è una storia a sé. La mostra è variopinta e varia come sono io… addirittura c’è anche una Monna Lisa. Consiglio a tutte le persone che sono appassionate di arte di provare a frequentare corsi per imparare a dipingere, riempie di soddisfazioni e affrontare nuove sfide fa sentire vivi. La pittura non ha età.
A proposito… ho visto che espongono con Te altre due persone: Eva e Sofia Cirio, le Tue nipoti… Come è condividere una passione così forte come quella per l’arte insieme? Sicuramente è un ulteriore motivo per essere più legate …
Le mie nipoti hanno nove e quattordici anni, ho trasmesso loro la mia passione. Quando erano più piccole mi vedevano dipingere e si sono prima incuriosite e poi appassionate. Hanno partecipato con successo a concorsi di pittura cittadini, sono di parte, è vero, ma devo dire che sono due ragazze con tanto talento e finezza di realizzazione e sono fiera di loro. Sono entrambe impegnatissime con lo studio e lo sport, soprattutto la danza, ma trovano il tempo per coltivare la passione per la pittura e frequentare corsi dedicati. Sono ore in meno sul telefonino, si organizzano con gli impegni scolastici, e realizzano qualcosa di concreto che da soddisfazione e permette di esprimere il proprio io. Questa mostra è per riconoscere loro il percorso di crescita che hanno intrapreso sempre con tanto entusiasmo.
E dopo la personale? Ci sono dei progetti all’orizzonte?
Sicuramente non mi fermerò mai, dipingerò e sperimenterò sempre. Non ci sono ancora altri progetti definiti ma staremo a vedere cosa ci riserva il futuro, intanto mi godo questa nuova esperienza della personale, che sono sicura mi darà un’ulteriore spinta per creare nuove cose, sarà un nuovo ed emozionante punto di partenza.
La mostra personale di Emiliana Penna con la partecipazione di Eva e Sofia Cirio è visitabile dal 10 al 25 novembre nei seguenti orari: giovedì e sabato dalle 17 alle 19 e venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. Gli spazi sono visitabili anche fuori orario previo appuntamento telefonando al numero 3421802395. L’inaugurazione della mostra si terrà giovedì 10 novembre dalle ore 18 in Corso Libertà 49 a Canelli. Per la giornata di domenica 13 novembre la mostra rimarrà aperta dalle 10 alle 18 con orario continuato.

22/11/2022

Paola Doria

fbshare   ttshare

Potrebbero interessarti...



LE LUCI ED I COLORI DI BECCARIS ED INALTE ALLA FUOCO E COLORE

In occasione della manifestazione “Canelli Città del vino” sabato 8 e domenica 9 ottobre si terrà l’orario continuato 10 -19.



Venerdì a Canelli inaugura la retrospettiva dell'artista Sabrina Bianco

Il ricavato delle opere vendute andrà devoluto in beneficienza



CANELLI: una doppia personale tutta al femminile con Paola Becchino e Paola Pignatelli

Paola Becchino e Paola Pignatelli co Fuoco e Colore Contemporary Art Gallery (Canelli) 26 agosto (vernissage) - 11 settembre



I MILLE VOLTI DI GIANDANTE X IN MOSTRA A CANELLI

Paola Doria ci racconta del suo libro dedicato al pittore milanese Giandante X. Il libro, insieme ad una mostra monografica, sarà presentato sabato 25 giugno a Canelli presso la Fuoco e Colore Contemporary Art Gallery



CANELLI: MASSIMO RICCI E MARIA LUISA STEPANEK INAUGURANO SABATO ALLA FUOCO E COLORE

L’immagine e la figura” in mostra fino al 12 giugno presso la Fuoco e Colore Contemporary Art Gallery di Corso Libertà a Canelli. La mostra inaugura sabato 28 maggio dalle 16.30 ed è visitabile venerdì e sabato dalle 16,30 alle 19 e domenica dalle 10 alle 12.



GLI SCATTI DI ANTONIO MURACA ALLA FUOCO E COLORE DI CANELLI

Antonio Muraca - Mostra Personale - Fuoco e Colore Contemporary Art Gallery di Corso Libertà a Canelli. La mostra inaugura domani 12 maggio dalle 20 e sarà visitabile dal 13 al 23 maggio il venerdì e il sabato dalle 16.30 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 12. Per prenotare una visita al di fuori degli orari di apertura contattare il numero 3421802393. Il workshop di fotografia si terrà il 16, il 23 ed il 30 maggio dalle ore 20.30 alle 22.30 presso la galleria d’arte. Per le iscrizioni telefonare al numero indicato.



CANELLI - Cristiano "Lupo" Carillo da sabato in mostra alla Fuoco e Colore con "Latitante"

La sua personale inaugura sabato 30 aprile e sarà visitabile fino all'8 maggio.



IL DUO VIGLIETTI E PIREDDU IN MOSTRA ALLA FUOCO E COLORE DI CANELLI

Antonio Pireddu e Piergiorgio Viglietti c/o Fuoco e Colore Contemporary Art Gallery - Canelli dal 5 marzo, vernissage dalle ore 16.30. La mostra è visitabile fino al 20 marzo il venerdì e il sabato dalle 16,30 alle 18,30 e la domenica dalle 10 alle 12 oppure negli altri giorni su appuntamento. L’ingresso è libero e contingentato – gradito Green Pass.



CANELLI: ANDREA OBEROSLER E LA SUA BIC IN MOSTRA ALLA FUOCO E COLORE

Andrea Oberosler “In punta di Bic” presso la Fuoco e Colore Contemporary Art Gallery di Canelli dal 5 al 20 febbraio. L’inaugurazione si terrà il 5 febbraio dalle ore 16 alle ore 18.30. La mostra sarà visitabile il mattino dalle 10 alle 12 il martedì, il venerdì e la domenica; il pomeriggio dalle 16 alle 18 il venerdì e il sabato. L’autore sarà presente negli spazi della galleria il 5, il 6 e il 20 febbraio.



Quattro chiacchiere con ... ARIANNA DURETTO

L'artista esporrà dal 6 gennaio presso la Fuoco e Colore Contemporary Art Gallery di Canelli


Galleria Fotografica