Back to Top

Giornale on line registrato al Tribunale di Pavia n. 2/2016

BARBARA BRUNETTINI E GABRIELLA OLIVA ESPONGONO A CELLE LIGURE

Foto BARBARA BRUNETTINI E GABRIELLA OLIVA ESPONGONO A CELLE LIGURE

EVENTI

Dopo il successo del vernissage della “Fuoco e Colore Contemporary Art Gallery” di sabato scorso, Barbara Brunettini, titolare del “luogo d’arte” insieme al marito Stefano Sibona, va in trasferta in Liguria con le sue opere. La location dell’evento è la Biblioteca Civica di Celle Ligure e la mostra si intitola “Commistioni” perché, come spiega Brunettini “esporrò con la scultrice Gabriella Oliva e l’alternanza delle nostre opere, io ceramiche, lei sculture, sarà un dialogo, uno scambio continuo passando di opera in opera”.
L’esposizione sarà visitabile fino al 12 settembre tutti i giorni dalle 18.30 alle 20 e dalle 21 alle 22.30.
“Questa mostra – spiega la scultrice Gabriella Oliva – nasce dalla collaborazione con Barbara che è prima di tutto un’amica. Esporremo a Celle, che è molto rinomata per le sue ceramiche, negli spazi della biblioteca. All’ex ferrovia è stata recentemente creata una galleria solo per le ceramiche, in particolar modo la mostra permanente è dedicata al rapporto tra ceramica e matematica”.
“Commistioni” anche come mescolanza di materiali: le ceramiche di Barbara Brunettini e i materiali quasi tutti di recupero di Gabriella Oliva. “La mia – spiega la scultrice – è una scelta: sono andata persino a Colonnata a ritirare del marmo di scarto dalle cave. Utilizzo prevalentemente linoleum, legno e cartapesta. Alla personale mostrerò due maschere realizzate in argilla ed una scultura a tutto tondo un Nettuno rappresentato come se fosse una roccia dalla quale spuntano conchiglie e plastica. L’ho voluto rappresentare senza il suo tridente: il potere del dio è passato agli uomini che ne stanno abusando e creano disastri irreparabili”.
Barbara Brunettini esporrà alcune opere realizzate con la tecnica della pittura a terzo fuoco su porcellana, nello specifico degli oggetti in ceramica “Verdure pop” e due ritratti su porcellana satinata. “Uno – prosegue la ceramista – è quello di Gino Cervi nei panni di Maigret decorato con la tecnica del finto affresco ed acquerello mentre l’altro è dedicato a Samantha Cristoforetti in tuta da astronauta”.
Barbara Brunettini espone inoltre un acquerello a terzo fuoco premiato come quarto posto assoluto all’Italia Show del 2020. Infine un’opera complessa che si intitola “Anima” composta da un telo di lino dipinto con il metodo dell’assorbimento capillare, timbratura con adigraf e foglia d’oro accompagnato da una scultura in tre parti di ceramica nera, oro e smalto turchese.
Quest’opera è molto cara all’artista che ha voluto accompagnarla ad uno scrapbook che ne racconti la filosofia e la nascita per far meglio comprendere l’installazione ai visitatori.
“Rappresenta in due modi diversi l’anima che deve salire al cielo. L’uccello raffigurato è un ibis che è dorato quando riesce a liberarsi dal peccato e salire verso l’infinito mentre quando resta nero, come sul telo, è imprigionato dallo sporco del peccato. Per fare quest’opera mi sono basata sugli studi di Galimberti e sugli scritti di Santa Teresa d’Avila usando i simboli della cultura religiosa dell’Antico Egitto. La tazza invece rappresenta nel calice il corpo che trattiene l’anima, il coperchio è il cielo ed il piattino rappresenta la parte dell’uomo che resta ancorata alla Terra. L’anima contenuta nella tazza è talmente piena di forza e luce che lascia un’impronta sul piattino e sul retro del coperchio. Il pomello infine è quella parte di anima che ha superato anche il cielo ed è arrivata talmente vicino alla luce infinita da essersi persa. Sul fondo della tazza è rimasta una zona in cui l’oro è bruciato: identifica il luogo dove era sita l’anima salita al cielo. Ho scelto appositamente la ceramica scura per rappresentare il peccato che trattiene con forza la luce che le nostre anime emanano”.
GABRIELLA OLIVA nasce Genova. Si avvicina al mondo dell'arte tardi, per caso viene a contatto con la scultura e subito sente che soddisfa il suo vissuto interiore. Quindi con impegno e metodologia inizia un percorso che la porta a creare opere che vanno dal classico al contemporaneo il cui elemento dominante è la figura femminile. La donna è al centro dell'universo dell'artista che però non svela quanto di positivo o negativo ci sia in questo mondo che osserva. Nell'ultimo periodo Gabriella si avvicina alla pittura dove la presenza femminile scompare e il suo mondo si apre alla ricerca di una sua identità. I materiali usati sono pregiati come l'onice pakistano e il marmo rosa del Portogallo ma, utilizza anche materiale di riciclo che viene impiegato anche nella pittura. Una sua opera (“Dark Lady”) è stata inserita nel testo di estetica "Il Neo Esistenzialismo" scritto  dalla dott.ssa Mattea Micello critica  e storica dell'arte ed è la copertina del romanzo" Il destino è più veloce della mente" di Antonio Rossello. E’ curatrice artistica Associazione Centro XXV Aprile e A. I.C.I. di Savona.
BARBARA BRUNETTINI nasce a Nizza Monferrato da famiglia canellese nel 1975.Ha frequentato il Liceo Pedagogico presso l’Istituto Nostra signora delle Grazie dove inizia a frequentare i corsi di pittura su ceramica interni all’istituto a Nizza Monferrato . Ha poi lavorato diversi anni nelle scuole della zona come  insegnante.Ha conseguito attestati artistici presso Hobbyceram di Milano e la Bottega delle Ceramiche di Bosconero.  E’ diplomata presso la Scuola di Fumetto di Asti. Frequenta attualmente l’Accademia di Belle arti di Novara ACME con indirizzo Pittura. Dal 2007 gestisce con il marito Stefano Sibona IL SEGNALIBRO s.n.c., libreria, cartoleria ed edicola con annessa una sala laboratorio artistico in cui passano ragazzi e adulti con l’hobby della pittura. Gestisce regolarmente laboratori di pittura a secondo e terzo fuoco  con l’utilizzo di diverse tecniche. È organizzatrice del concorso artistico FUOCO E COLORE che dal 2010 si svolge sul territorio coinvolgendo numerosi artisti da tutta Italia e che ha una sezione specifica Ceramiche e Porcellane. È socia fondatrice dal 2018 dell’Associazione C.I.A (Comics Illustrations and Arts) dedita alle arti visive. Nel 2017,  2018,  2019 sale sul podio al Concorso Internazionale delle Arti del Fuoco Italia Show nella sezione Bijoux. Ad agosto 2021 apre con Stefano Sibona la “Galleria d’arte Contemporanea Fuoco e Colore” a Canelli.
COMMISTIONI
Mostra personale della scultrice Gabriella Oliva in collaborazione con la ceramista Barbara Brunettini
Da sabato 4 a domenica 12 settembre 2021 dalle 18.30 alle 20 e dalle 21 alle 22.30
Biblioteca Civica Pietro Costa
Lungomare Carlo Russo 1
Celle Ligure (SV)

02/09/2021

Paola Doria

fbshare   ttshare

Potrebbero interessarti...



CANELLI CITTA' DEL VINO 2021

L'intero programma della manifestazione



Questo weekend Vigevano in Vinile

L'evento si terrà nel contesto della Cavallerizza del Castello



ALBA: Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival

Il festival di circo contemporaneo sarà in città fino all'8 agosto



CANELLI IN PLEIN AIR - gli eventi

L'iniziativa è realizzata dal Comune di Canelli in collaborazione con il Teatro degli Acerbi e con la Fondazione Piemonte dal Vivo.



CANELLI: ritorna questo weekend la mostra concorso

L'evento si terrà al Salone Riccadonna fino al 30 maggio



RAFFAELLO PROTAGONISTA ALLA FONDAZIONE FERRERO

Raffaello Sanzio - Il principe del Rinascimento, il primo passo verso la modernità - Claudio Strinati ospite alla Fondazione Ferrero - Venerdì 27 novembre 2020, ore 18



CANELLI CITTA' DEL VINO 2020

Il programma dell'evento che si terrà questo fine settimana



MILANO: dal 7 settembre l'artista Agostino Arrivabene a Villa Clerici

Dal 07 settembre al 18 ottobre 2020 nella sede di Villa Clerici a Milano GASC | Galleria d’Arte Sacra dei Contemporanei e ISORROPIA HOMEGALLERY presentano RESURRECTIO - Opere di AGOSTINO ARRIVABENE



CANELLI IN GALA MARTEDI' SERA

Martedì 8 Settembre, il centro storico di Canelli regalerà un esperienza unica, musica tradizionale e teatro apriranno le porte alla cena organizzata dai ristoratori canellesi per le vie della città.



NOVARA: il programma per esteso dell'Estate Novarese

Tutti gli appuntamenti estivi della manifestazione da qui fino a settembre


Galleria Fotografica