Back to Top

Giornale on line registrato al Tribunale di Pavia n. 2/2016

CANELLI: sabato inaugura la galleria d'arte

Foto CANELLI: sabato inaugura la galleria d'arte

INTERVISTE

Barbara Brunettini e Stefano Sibona stanno ultimando i preparativi per l’inaugurazione ufficiale della loro galleria d’arte “Fuoco e Colore Contemporary Art Gallery” che si terrà sabato 28 agosto alle 16.30 a Canelli in Corso Libertà 49. Un nuovo progetto per la coppia che da dodici anni è impegnata sul territorio nella realizzazione di eventi e concorsi d’arte che sono sempre affollatissimi di partecipanti e visitatori. Erano anni che mancava a Canelli una galleria d’arte e sicuramente il fatto che questa che sta nascendo sia gestita da due artisti è una nota piacevolmente positiva: l’arte come espressione di sé e della propria visione del mondo avrà più spazio rispetto alle logiche meramente commerciali. Abbiamo incontrato i due titolari di “Fuoco e Colore” e gli abbiamo chiesto un paio di cose…
D: E' tutto pronto per l’inaugurazione di sabato?  
R: Tutto pronto forse no, mancano sempre un milione di dettagli, ma nell'insieme siamo soddisfatti. Questa galleria è' un locale dedicato all'esposizione, studiato con un look neutro e versatile. L'intento è quello di valorizzare le opere e gli artisti senza snaturarli. Fuoco e Colore art gallery è uno spazio privato, ma aperto, vuole essere un'occasione per chi lo desidera, siano artisti navigati, come nel caso del primo ospite, siano artisti neofiti che vogliono mettersi in gioco.
D: Il primo ospite della vostra galleria è Sergio Olivotti…
R: Si, esporrà una quarantina di opere raccolte con il titolo “Don Quixote del Mar” dal 28 agosto al 17 settembre. Sia per il vernissage che per il finissage sarà presente l’artista quindi se venite a trovarci sabato dalle ore 16.30 potrete non solo vedere le opere ma anche incontrare di persona l’artista. Sergio Olivotti nasce come architetto, ma diventa in seguito illustratore e creatore di libri per l’infanzia, ha pubblicato per numerose case editrici come Rizzoli, Lavieri, Bacchilega, Sinnos ed ha ricevuto il premio come migliore immagine digitale al Lucca Comics 2018.
D: State pensando anche a un evento di mail art...
R: Si, siamo rimasti affascinati da questo concetto elegante,tradizionale e al contempo innovativo legato alla spedizione, alle piccole dimensioni e al movimento. Le cartoline diventano arte grazie al loro viaggio verso una destinazione. Fanno un vero percorso di vita, con logorio, timbri, francobolli per ritrovarsi lontano in un'opera unica. All'arrivo hanno una storia diversa che completa l'intento dell'artista. Se qualcuno volesse partecipare ci contatti via social (abbiamo sia Facebook che Instagram), via mail (fuocoecoloreartgallery@gmail.com) oppure via cellulare o whatsapp al numero 3421802393.
D: Nel frattempo che organizzate questi eventi state valutando la collaborazione con altri artisti …Come capire se un artista potrebbe collaborare con voi?
R: Un artista può collaborare con “Fuoco e Colore” quando ha un messaggio da comunicare attraverso le proprie opere. Può essere esperto e conosciuto o essere emergente o alla ricerca di un appoggio. “Fuoco e Colore” aspetta la passione per l'arte in generale, richiede serietà e impegno e si soffre con un dialogo schietto tra galleria, artista e pubblico.
D: Qual è secondo voi l'aspetto più importante di cui un gallerista deve tener conto?
R: Un gallerista deve avere la mente aperta, rispettare sempre l'artista e richiedere altrettanto rispetto da questo. Quando si parla di arte si parla di "anime", di "energie" che hanno sfumature senza confini definiti. Un artista deve rappresentare il proprio tempo e la propria società. Oggi questo è molto complesso. Un gallerista deve riuscire a leggere il messaggio dentro le opere che espone.
D: Ora state aprendo una galleria d’arte ma è da anni che lavorate nel settore della cultura e degli eventi. C'è un fil rouge che accompagna gli eventi che avete organizzato?
R: Sicuramente il confronto. Un artista non è mai " arrivato alla meta" e lo scambio è una miniera d'oro per la creatività e lo sviluppo del proprio pensiero. Il pubblico collabora a questo scambio e ne resta coinvolto. Naturalmente in tutto questo non passa in secondo piano l'aspetto economico. Mentre i concorsi e le rassegne organizzati da noi in passato avevano scopi unicamente amatoriali, la galleria Fuoco e Colore ha anche una funzione commerciale: l'artista che espone vende le proprie opere se qualche visitatore è interessato.
Barbara e Stefano Vi aspettano per il vernissage di “Don Quixote del Mar” e l’inaugurazione di “Fuoco e Colore Contemporary Art Gallery” sabato 28 agosto 2021 alle 16.30. Entrata libera – gradito Green Pass.

23/08/2021

Paola Doria

fbshare   ttshare

Potrebbero interessarti...



TRA LE PIEGHE DELLA BANDIERA AMERICANA – INTERVISTA A MAX FERRERO

“America Fi(r)st” – L’America di Trump è visitabile a Canelli presso il Salone Riccadonna (Viale Libertà 25) dal 5 al 13 giugno (venerdì – sabato e domenica dalle 10,30 alle 12 e dalle 17 alle 19)- ingresso contigentato



CANELLI: i diSegni ed il colore di GINO VERCELLI al Salone Riccadonna fino al 1 novembre

Il vernissage della personale si terrà venerdì 16 ottobre alle ore 18.30



LOREDANA BERARDI: "da bambina per più di dieci anni nel carcere di massima sicurezza di Novara"

La scrittrice novarese racconta nel suo ultimo libro "Dentro l'oscurità" la sua esperienza da bambina nel carcere di massima sicurezza di Novara per più di dieci anni



Fabio Raffaelli da Cassolnovo a New York con la passione dei cocktail nel sangue

Ripropongo una mia vecchia intervista a Fabio Raffaelli. maestro dei cocktail da Cassolnovo a New York



Incontro ravvicinato con Agostino Arrivabene

Ripropongo una mia intervista di qualche tempo fa all'artista Agostino Arrivabene



LUIGI DELLATORRE: (S)visioni future

Intervista all'artista Luigi Dellatorre



Elvira Panno e il suo popolatissimo mondo interiore.

La mia recente intervista all'artista Elvira Panno



Quattro chiacchiere con... Riccardo Guasco

La mia intervista di qualche tempo fa a Riccardo Guasco



Quando il Vigevano Basket era in serie A. il Supremo Aiace si racconta

La mia recente intervista al Supremo Aiace del basket vigevanese. Stefano Albanese



Giancarlo Marchesi e la sua passione per i bonsai

La recente intervista a Giancarlo Marchesi. vigevanese. appassionato di bonsai


Galleria Fotografica