Back to Top

Giornale on line registrato al Tribunale di Pavia n. 2/2016

APPELLO AI VIGEVANESI

Foto APPELLO AI VIGEVANESI

NEWS

APPELLO AI VIGEVANESI I tempi non sono dei migliori, anzi, ma ognuno di noi deve dare il suo pezzettino di contributo per combattere questa difficile battaglia. A tutti noi manca la quotidianità, la libertà di cui godevamo e oggi siamo nel guscio delle nostre case per autoprotezione. Molti di noi già stanno rispettando in maniera impeccabile le regole imposte per il nostro bene ma alcuni non riescono ancora purtroppo a capire che infrangere queste norme equivale a mettere in pericolo se stessi e gli altri. A tal proposito nella giornata di ieri il sindaco Andrea Sala ha firmato un’ordinanza con la quale provvede la chiusura dei distributori automatici h24 di bevande e alimenti all’interno della città in quanto da relazione pervenuta dalle Forze dell’Ordine si è constatato un continuo assembramento di persone. L’altro ieri, invece, attraverso la Polizia Locale ha preso atto in una enorme quantità di cittadini in circolazione per motivi non strettamente necessari e questo è contrario al principio dello stare a casa. “A mio avviso – afferma il sindaco – molte persone non hanno capito la gravità della situazione, in quanto i contagi sono in continuo aumento”. Per questa ragione il sindaco ha chiesto aiuto alla Prefettura, la quale, a sua volta in collaborazione con la Questura, ha deciso di supportare l’attività di controllo della Polizia Locale attraverso l’utilizzo di diverse Forze dell’Ordine. Il sindaco si appella ai vigevanesi: “Chiedo un atto di responsabilità da parte di ognuno di voi perché questo virus sta toccando tutte le categorie di persone”. Cerchiamo dunque di farci un esame di coscienza e di uscire solo per le necessità impellenti come la farmacia, il fare la spesa ecc… e non per motivi futili perché il nostro comportamento mette a rischio sia noi che gli altri. Facendo così non siamo dalla “nostra” parte ma da quella del virus. Non è il tempo delle passeggiate spensierate, delle corse, del fitness fuori casa. Possiamo rinunciarci per un po’, non credete? Cerchiamo di stare il più possibile in casa, non facciamoci riconoscere sempre, mi raccomando. Più usciamo per motivi futili, più aumenteranno i contagi e più durerà l’emergenza. Questo non è il tempo di fare i gradassi o gli egoisti, è quello di essere consapevoli e responsabili perché più gente è in circolazione per i motivi non consentiti, più persone rischiano di ammalarsi e più a lungo dovrà durare la nostra autoreclusione. O alla peggio, e spero non si verifichi questa opzione, il sacrificio di coloro che sono stati diligentemente a casa, diventerà del tutto vano.

19/03/2020

Paola Doria

fbshare   ttshare

Potrebbero interessarti...



CANELLI: a fine mese apre la Fuoco e Colore Contemporary Art Gallery

Il nuovo progetto degli artisti Barbara Brunettini e Stefano Sibona



ALESSANDRIA: “UNA DOMENICA IN GIARDINO 2021”

Iniziativa della rete degli orti botanici del Piemonte



ALBA: il comune conquista la Spiga Verde 2021

Spighe Verdi è un programma per lo sviluppo rurale sostenibile rivolto ai Comuni che vogliono valorizzare e investire sul proprio patrimonio rurale, migliorando le buone pratiche ambientali.



CANELLI: secondo weekend per "Fuoco e Colore"

Visitate la mostra e votate (anche su Facebook) le vostre opere preferite



BUONA PASQUA DA L'IRIDE NEWS!



NOVARA: LA PROVINCIA E LA COMUNITA’ EBRAICA PROPONGONO LA VIDEOCONFERENZA “FARE MEMORIA”

In Occasione del Giorno della Memoria la Provincia di Novara e la Comunità Ebraica hanno organizzato alcune iniziative di carattere commemorativo



ALESSANDRIA: LE INIZIATIVE PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

Nel 76° anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz - Il programma dei momenti commemorativi promossi in Alessandria



ALBA: prorogata la scadenza per il Servizio Civile

I ragazzi che vogliono iscriversi potranno farlo presentando domanda ufficiale entro il 15 febbraio. Martedì 26 gennaio ore 16.00 incontro online sui progetti del Comune di Alba e del territorio



ALESSANDRIA: Infoday, tutte le informazioni sul Servizio Civile

Il meeting è fissato per il 22 gennaio alle 15 attraverso la piattaforma "google Meet" (tutti i link nell'articolo)



NOVARA: Servizio Civile, 68 posti disponibili per i ragazzi del novarese

Il Servizio Civile dura 12 mesi con un orario medio settimanale di 25 ore e un compenso mensile di 439 euro


Galleria Fotografica