Back to Top

Giornale on line registrato al Tribunale di Pavia n. 2/2016

ALBA: inaugurata la mostra alla Fondazione Ferrero

Foto ALBA: inaugurata la mostra alla Fondazione Ferrero

EVENTI

Ingresso gratuito per un percorso espositivo suddiviso in nove sezioni. con opere di grande pregio e di straordinario impatto. la maggior parte esposta in Italia per la prima volta. Non solo quadri. Anche libri. poesie. riviste. pamphlets. spezzoni di film. frammenti di musica legati ai due movimenti. lettere e manifesti. affiancati a tele e sculture innovative. Capolavori straordinari che riflettono alcune delle problematiche e dei temi di confine tra la poetica nichilista del movimento Dada e quella più propositiva tipica del Surrealismo: il caso. la bruttezza estetica. il sogno. l'inconscio. la relazione con l'arte antica. il legame tra arte e ideologia. Il tutto in un allestimento originale curato dall’architetto Danilo Manassero. La retrospettiva è stata inaugurata venerdì 26 ottobre. Al taglio del nastro la signora Maria Franca Fissolo Ferrero. presidente della Fondazione Ferrero. con la nuora Luisa Strumia ed i nipotini Michael. Marie Eder e John. La cerimonia è iniziata nell’auditorium della Fondazione Ferrero dove sono intervenuti Maurizio Marello sindaco di Alba e Sjarel Ex direttore del museo Boijmans Van Beuningen. prima del dialogo tra il curatore Marco Vallora ed il giornalista Piero Bianucci. in un evento coordinato dal segretario generale della “Fondazione Piera. Pietro e Giovanni Ferrero” Edoardo Milanesio. «Ogni biennio la Fondazione ci stupisce. si supera – ha dichiarato il sindaco Maurizio Marello - Quest’anno un allestimento novità accanto allo straordinario valore quotidiano di ciò che la Fondazione Ferrero fa per tutta la città e soprattutto per i tantissimi anziani Ferrero protagonisti in questi locali tutto l’anno. con gioia ed un entusiasmo esempio e testimonianza per tutti quanti noi. Oltre a ciò. c’è la mostra con il suo grande valore culturale. In questi anni. la Fondazione ha aperto i nostri orizzonti. Vi siamo e ci sentiamo tutti parte del vostro mondo. Per noi. la Ferrero è una grande azienda di questo paese ed il luogo in cui è nato un modello di rapporto tra i lavoratori e l’impresa. in cui si sono create dinamiche di stato sociale assolutamente uniche. È il modello del signor Michele Ferrero realizzato nel silenzio del lavoro quotidiano e che tutti noi oggi vediamo. In questa mostra c’è anche un alto valore socio economico per la nostra città. Alba ha una stagione turistica che parte a marzo e finisce a dicembre. La mostra Ferrero porta una molteplicità di persone che gira in città anche in gennaio e febbraio. visita altre mostre. accede a diverse iniziative e questo è un valore aggiunto notevole per una città piccola che si sta atteggiando con sobrietà a meta internazionale. Grazie di tutto questo. Mi auguro che in questi mesi siano soprattutto i giovani ad accostarsi al bello all’arte perché in questa fase della nostra storia abbiamo bisogno di nutrimento spirituale. Viviamo un periodo un po’ arido. Magari attraverso l’arte possiamo ingentilire un po’ il nostro cuore e la nostra anima ed essere un po’ più sereni nei rapporti tra noi». All’evento ha partecipato tutta la Giunta comunale di Alba. con il vice sindaco di Elena Di Liddo accanto agli assessori Fabio Tripaldi. Massimo Scavino. Rosanna Martini. Anna Chiara Cavallotto. Luigi Garassino ed Alberto Gatto. La mostra “Dal nulla al sogno. Dada e Surrealismo dalla Collezione del Museo Boijmans Van Beuningen” a cura cura di Marco Vallora è in Fondazione Ferrero (Strada di Mezzo. 44 - Alba) Orari di apertura: lunedì. mercoledì. giovedì. venerdì 15:00 - 19:00; sabato e domenica: 10:00 – 19:00; chiuso il martedì e 24-25-31 dicembre 2018. 1 gennaio 2019. http://www.fondazioneferrero.com

28/10/2018

La Redazione

fbshare   ttshare

Potrebbero interessarti...



Il dibattito sul libero pensiero è protagonista al Centro Segù

L'evento avrà luogo il 1 ottobre dalle 17.30 a Vigevano



QUESTO WEEKEND TORNA ALECOMICS

Il tema di quest'anno è la cultura orientale tra ospiti, cosplayer e case editrici



AGOSTINO ARRIVABENE E LA SUPERBIA IN MOSTRA NEL CREMASCO

Superbia. Nelle profondità dell’hybris - opere di Agostino Arrivabene a cura di Silvia Scaravaggi c/oMuseo Civico di Crema e del Cremasco – Sale Agello 5 marzo-3 aprile 2022 (inaugurazione sabato 5 marzo 2022, ore 18.00) -lunedì chiuso martedì 15.00-18.30, da mercoledì a domenica 10.00-18.30 - Ingresso gratuito- richiesto Green Pass



CANELLI- La collettiva con opere formato cartolina alla Fuoco e Colore Art Gallery

La mostra di mail art vi aspetta alla Fuoco e Colore Contemporary Art Gallery di Corso Libertà 49 a Canelli dall’11 al 17 dicembre compreso dalle 16 alle 18 (giorni infrasettimanali fino alle 18 - domenica anche dalle 10 alle 12).



CANELLI- 8 dicembre: un pomeriggio tra arte e degustazione alla Fuoco e Colore Contemporary Art Gallery

Franco Monero presenta il suo ultimo libro, nella cornice della personale di Giorgio Giunta con una degustazione dell'Amaro del Centenario della Famiglia Cerutti



CANELLI CITTA' DEL VINO 2021

L'intero programma della manifestazione



BARBARA BRUNETTINI E GABRIELLA OLIVA ESPONGONO A CELLE LIGURE

La mostra sarà visitabile fino al 12 settembre presso gli spazi della Biblioteca Civica di Celle Ligure



Questo weekend Vigevano in Vinile

L'evento si terrà nel contesto della Cavallerizza del Castello



ALBA: Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival

Il festival di circo contemporaneo sarà in città fino all'8 agosto



CANELLI IN PLEIN AIR - gli eventi

L'iniziativa è realizzata dal Comune di Canelli in collaborazione con il Teatro degli Acerbi e con la Fondazione Piemonte dal Vivo.


Galleria Fotografica