Back to Top

Giornale on line registrato al Tribunale di Pavia n. 2/2016

NOVARA: carta famiglia. un aiuto per le famiglie in difficoltà

Foto NOVARA: carta famiglia. un aiuto per le famiglie in difficoltà

NEWS

Il progetto "è finalizzato - ricordano gli assessori al Commercio Laura Bianchi e alle Politiche per la famiglia Federico Perugini - a sostenere le famiglie in possesso dei requisiti di legge con il beneficio economico di sconti o riduzioni tariffarie. Ad aderire e a rientrare nella convenzione stipulata con il Comune sono stati gli esercizi commerciali della grande distribuzione e di vendita al dettaglio. i fornitori di servizi con sede legale e operativa o un'unità di vendita in città di prodotti "alimentari". "non alimentari" e dei "servizi". Sono considerati beni alimentari i prodotti alimentari e bevande analcoliche. beni non alimentari i prodotti per la pulizia della casa. per l'igiene personale. articoli di cartoleria e di cancelleria. libri e sussidi didattici. medicinali. prodotti farmaceutici e sanitari. strumenti e apparecchiature sanitari. abbigliamento e calzature. mentre i servizi comprendono fornitura di acqua. energia elettrica. gas e altri combustibili per il riscaldamento. raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani. servizi di trasporto. ricreativi e culturali. musei. spettacoli e manifestazioni sportive. palestre e centri sportivi. servizi turistici. alberghi e altri servizi di alloggio. impianti turistici e del tempo libero. servizi di ristorazione. servizi socio-educativi e di sostegno alla genitorialità. istruzione e formazione professionale. "La convenzione con le realtà aderenti – ricordano ancora gli assessori - avrà una durata di due anni dalla sottoscrizione della convenzione. che impegna al rispetto delle condizioni stabilite e ad applicare sconti o riduzioni pari o superiori al cinque o venti per cento sul prezzo finale praticato alla generalità dei clienti al momento della vendita a favore dei titolari di Carta Famiglia. previa verifica della validità temporale biennale della medesima ed alla esibizione di un documento d'identità da parte del titolare della Carta e e quello di aderire al programma avvalendosi della possibilità di valorizzare. a scopi promozionali e pubblicitari. la partecipazione all'iniziativa attraverso l'esibizione del bollino associato al logo della Carta con la dicitura 'Amico della famiglia' per sconti o riduzioni pari o superiori al cinque per cento sul prezzo finale praticato alla generalità dei clienti al momento della vendita o con la dicitura 'Sostenitore della famiglia' per sconti o riduzioni pari o superiori al venti per cento sul prezzo finale praticato alla generalità dei clienti al momento della vendita". A proposito delle adesioni registrate. gli assessori si dicono "soddisfatti: si tratta infatti di un primo passo. in quanto il bando di adesione è di tipo “aperto” e qualunque realtà commerciale. artigianale o legata ai servizi potrà far pervenire la propria disponibilità in qualsiasi momento. Riteniamo che. grazie anche alla collaborazione e alla sensibilizzazione da parte delle associazioni di categoria. che ci auguriamo possano essere una costante e un valore aggiunto del progetto. la nostra città abbia cominciato a comprendere il valore della “Carta della famiglia”. soprattutto in un momento particolarmente delicato sul piano economico come quello che molte famiglie stanno vivendo. Ricordiamo infatti che l’iniziativa non è rivolta a nuclei che vivono in situazione di grave indigenza e che hanno diritto a particolari forme di sostegno a cura dei Servizi sociali: possono fare richiesta quanti hanno un Isee entro i 30.000 euro e tre figli minorenni da crescere. Quindi – concludono – si tratta di un progetto attento alle famiglie in difficoltà che vivono in città".

26/10/2018

La Redazione

fbshare   ttshare

Potrebbero interessarti...



CANELLI: secondo weekend per "Fuoco e Colore"

Visitate la mostra e votate (anche su Facebook) le vostre opere preferite



BUONA PASQUA DA L'IRIDE NEWS!



NOVARA: LA PROVINCIA E LA COMUNITA’ EBRAICA PROPONGONO LA VIDEOCONFERENZA “FARE MEMORIA”

In Occasione del Giorno della Memoria la Provincia di Novara e la Comunità Ebraica hanno organizzato alcune iniziative di carattere commemorativo



ALESSANDRIA: LE INIZIATIVE PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

Nel 76° anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz - Il programma dei momenti commemorativi promossi in Alessandria



ALBA: prorogata la scadenza per il Servizio Civile

I ragazzi che vogliono iscriversi potranno farlo presentando domanda ufficiale entro il 15 febbraio. Martedì 26 gennaio ore 16.00 incontro online sui progetti del Comune di Alba e del territorio



ALESSANDRIA: Infoday, tutte le informazioni sul Servizio Civile

Il meeting è fissato per il 22 gennaio alle 15 attraverso la piattaforma "google Meet" (tutti i link nell'articolo)



NOVARA: Servizio Civile, 68 posti disponibili per i ragazzi del novarese

Il Servizio Civile dura 12 mesi con un orario medio settimanale di 25 ore e un compenso mensile di 439 euro



NOVARA: inaugurato ieri mattina il cippo alla memoria di Franco Biagio

Il monumento in ricordo del poliziotto che il 2 marzo 1985 perse la vita durante lo svolgimento del servizio si trova in via Papa Sarto



AMAZON A NOVARA DALL'AUTUNNO

Nei prossimi tre anni sono previste 900 assunzioni nel nuovo centro del colosso dell'e commerce



NOVARA: NUOVI AGENTI DI POLIZIA LOCALE ENTRANO IN SERVIZIO

Sono in 19 (14 uomini e 5 donne) e saranno pienamente operativi in primavera


Galleria Fotografica