Back to Top

Giornale on line registrato al Tribunale di Pavia n. 2/2016

VIGEVANO: presentato il progetto Saba nato dalla collaborazione tra Kore. Casale e Confartigianato

Foto VIGEVANO: presentato il progetto Saba nato dalla collaborazione tra Kore. Casale e Confartigianato

NEWS

Una scuola più attenta ai bisogni dei ragazzi e che possa stimolarli a vivere meglio sia in famiglia. in gruppo e nell’ambiente scolastico. Questo è l’obiettivo primario del progetto “SABA” che coinvolge l’Istituto Casale di Vigevano in collaborazione con la Cooperativa Kore – Centro Antiviolenza della Lomellina. Il progetto è stato presentato stamattina. 2 ottobre. presso la sede vigevanese di Confartigianato Lomellina in quanto anche questo ente è sponsor del progetto insieme a Fondazione Comunitaria di Pavia. “Abbiamo deciso di appoggiare questo progetto – esordisce il presidente di Confartigianato Luigi Grechi – in quanto oltre ad essere imprenditori siamo anche genitori e ci preme che i ragazzi vivano positivamente sia all’interno della scuola che fuori. Saba è senza dubbio un ottimo esempio di come avvicinare il mondo del lavoro a quello del sociale e della scuola. tutte realtà che sono collegate”. Il progetto nasce grazie ad una passata esperienza di collaborazione tra l’Istituto Casale e Kore Cooperativa. Otto ragazzi hanno convertito la loro sospensione in ore da dedicare al sociale e grazie a Kore. l’anno scorso hanno effettuato un percorso che li ha portati alla scoperta di realtà della città che non conoscevano. “Le ore effettuate l’anno scorso dai ragazzi in punizione – ha spiegato la dirigente dell’Istituto Casale Stefania Pigorini – non hanno avuto il solo scopo di fare cose ed aiutare ma. come valore aggiunto. grazie agli educatori in Kore. hanno stimolato nei ragazzi l’attenzione verso il prossimo e una consapevolezza di sé e di quello che avevano fatto di sbagliato. Non è stato un percorso esclusivamente punitivo ma soprattutto educativo. Infatti dopo questa collaborazione è nata l’idea di Saba perché si impara meglio se si sta bene e a noi sta a cuore il benessere dei nostri studenti”. Il progetto ha lo scopo di evidenziare situazioni di disagio e intervenire immediatamente. Non ha solo come fine la cura ma anche la prevenzione. Non è la prima volta che l’Istituto Casale collabora con Kore: quest’anno vi è stato anche il progetto Change che mirava a prevenire situazioni di bullismo attraverso una comunicazione assertiva tra i soggetti della classe. Il progetto è stanziato per il 90 per cento da Fondazione Comunitaria di Pavia ma senza un supporter anche economico non avrebbe potuto partire. Ed è proprio Confartigianato che si è dimostrata interessata e generosamente ha stanziato i fondi necessari per far partire il progetto. “Ringrazio Confartigianato – afferma la presidentessa di Kore Nicla Spezzati – per il supporto perché ha davvero creduto nella qualità del nostro progetto. Saba è partito ieri con un tavolo di confronto tra scuola e ragazzi con la nostra mediazione e coinvolgerà le otto classi prime di tutti gli indirizzi dell’Istituto Casale. La fase successiva prevede una serie di tre incontri per classe con educatori e psicologi per approfondire le tematiche della conoscenza del sé. del rapporto con gli altri e dell’utilizzo dei media. Questa fase di monitoraggio ci serve per andare ad individuare possibili criticità e capire. attraverso un ulteriore tavolo tecnico. come risolverle in base a ciò che emerge dall’osservazione e dagli incontri coi ragazzi”. Infine la parola passa a Loredana Coccino. la responsabile del settore femminile di Confartigianato che in prima linea ha insistito perché si aiutasse questo progetto a partire: “i ragazzi sono il nostro futuro ed è importante che affrontino gli anni dell’adolescenza in maniera equilibrata e serena. Le difficoltà nella vita ci saranno ma con basi solide ed equilibrate si può andare avanti. Crediamo nella buona riuscita di questo progetto di prevenzione coi ragazzi perché l’individuo sarà in futuro membro di una famiglia e se le famiglie sono felici si ridurranno notevolmente i casi di disagio e di violenza”.

02/10/2018

Paola Doria

fbshare   ttshare

Potrebbero interessarti...



CANELLI: secondo weekend per "Fuoco e Colore"

Visitate la mostra e votate (anche su Facebook) le vostre opere preferite



BUONA PASQUA DA L'IRIDE NEWS!



NOVARA: LA PROVINCIA E LA COMUNITA’ EBRAICA PROPONGONO LA VIDEOCONFERENZA “FARE MEMORIA”

In Occasione del Giorno della Memoria la Provincia di Novara e la Comunità Ebraica hanno organizzato alcune iniziative di carattere commemorativo



ALESSANDRIA: LE INIZIATIVE PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

Nel 76° anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz - Il programma dei momenti commemorativi promossi in Alessandria



ALBA: prorogata la scadenza per il Servizio Civile

I ragazzi che vogliono iscriversi potranno farlo presentando domanda ufficiale entro il 15 febbraio. Martedì 26 gennaio ore 16.00 incontro online sui progetti del Comune di Alba e del territorio



ALESSANDRIA: Infoday, tutte le informazioni sul Servizio Civile

Il meeting è fissato per il 22 gennaio alle 15 attraverso la piattaforma "google Meet" (tutti i link nell'articolo)



NOVARA: Servizio Civile, 68 posti disponibili per i ragazzi del novarese

Il Servizio Civile dura 12 mesi con un orario medio settimanale di 25 ore e un compenso mensile di 439 euro



NOVARA: inaugurato ieri mattina il cippo alla memoria di Franco Biagio

Il monumento in ricordo del poliziotto che il 2 marzo 1985 perse la vita durante lo svolgimento del servizio si trova in via Papa Sarto



AMAZON A NOVARA DALL'AUTUNNO

Nei prossimi tre anni sono previste 900 assunzioni nel nuovo centro del colosso dell'e commerce



NOVARA: NUOVI AGENTI DI POLIZIA LOCALE ENTRANO IN SERVIZIO

Sono in 19 (14 uomini e 5 donne) e saranno pienamente operativi in primavera


Galleria Fotografica