Back to Top

Giornale on line registrato al Tribunale di Pavia n. 2/2016

NOVARA: inaugurato ieri mattina il cippo alla memoria di Franco Biagio

Foto NOVARA: inaugurato ieri mattina il cippo alla memoria di Franco Biagio

NEWS

E’ stato inaugurato questa mattina il cippo commemorativo in via Papa Sarto, dedicato alla memoria di Franco Biagio, il poliziotto che il 2 marzo 1985 perse la vita durante lo svolgimento del servizio, investito da rapinatori in fuga. La croce che era stata eretta, subito dopo i fatti, nello stesso punto in cui Biagio era morto, è stata divelta da ignoti e sostituita con un cippo e una targa. Nella serata di ieri, purtroppo, la targa è stata smontata e prelevata dal sito. “Un gesto vile e inaccettabile – ha esordito il Questore Rosanna Lavezzaro durante l’inaugurazione – ma soprattutto incomprensibile: questa città ha sempre dimostrato un grande rispetto per le istituzioni, sorprende che possano succedere fatti del genere su cui faremo chiarezza e che condanniamo pesantemente”. All’inaugurazione hanno partecipato, con il Questore, il Prefetto Pasquale Gioffrè, l’assessore alla Sicurezza del Comune di Novara Luca Piantanida, la vedova di Biagio Franco, i rappresentanti sindacali della categoria insieme ad altri poliziotti e colleghi. “ A distanza di 30 anni – ha aggiunto il Questore - il ricordo di Biagio Franco è più che mai vivo in questa città e tra i suoi cittadini. Questo momento conferma la volontà e l’importanza di rendere omaggio a Franco ma anche a tutte quelle persone che hanno dato la vita svolgendo il proprio servizio. E lo facciamo in modo autentico e sincero”. “Oggi vedo tante divise – ha dichiarato Piantanida – capaci di procurare in chi le indossa una profonda passione per questo lavoro e in chi le guarda un grande rispetto per la giustizia. Dopo il primo ignobile atto di vandalismo, si è verificato un altro fatto simile, deplorevole. Ma nessuno riuscirà a cancellare la memoria di un poliziotto che ha perso la vita mentre svolgeva il suo lavoro e soprattutto di quei valori di cui lui, come tanti altri, è stato portatore, valori che non tramonteranno mai. Questo monumento è per Franco ma anche per tutti i suoi colleghi che ogni giorno, pur rischiando, lavorano per la sicurezza della nostra città”. La benedizione del monumento è stata data da don Fabrizio Poloni, cappellano della Polizia di Stato. Si ringraziano le imprese Cardani e Piciaccia per la collaborazione.

20/01/2021

La Redazione

fbshare   ttshare

Potrebbero interessarti...



NOVARA: LA PROVINCIA E LA COMUNITA’ EBRAICA PROPONGONO LA VIDEOCONFERENZA “FARE MEMORIA”

In Occasione del Giorno della Memoria la Provincia di Novara e la Comunità Ebraica hanno organizzato alcune iniziative di carattere commemorativo



ALESSANDRIA: LE INIZIATIVE PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

Nel 76° anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz - Il programma dei momenti commemorativi promossi in Alessandria



ALBA: prorogata la scadenza per il Servizio Civile

I ragazzi che vogliono iscriversi potranno farlo presentando domanda ufficiale entro il 15 febbraio. Martedì 26 gennaio ore 16.00 incontro online sui progetti del Comune di Alba e del territorio



ALESSANDRIA: Infoday, tutte le informazioni sul Servizio Civile

Il meeting è fissato per il 22 gennaio alle 15 attraverso la piattaforma "google Meet" (tutti i link nell'articolo)



NOVARA: Servizio Civile, 68 posti disponibili per i ragazzi del novarese

Il Servizio Civile dura 12 mesi con un orario medio settimanale di 25 ore e un compenso mensile di 439 euro



AMAZON A NOVARA DALL'AUTUNNO

Nei prossimi tre anni sono previste 900 assunzioni nel nuovo centro del colosso dell'e commerce



NOVARA: NUOVI AGENTI DI POLIZIA LOCALE ENTRANO IN SERVIZIO

Sono in 19 (14 uomini e 5 donne) e saranno pienamente operativi in primavera



BLUE MONDAY: PERCHE' E' CONSIDERATO IL GIORNO PIU' TRISTE

come mai il blu è associato alla tristezza?



L'Iride News Vi augura Buone Feste!

Tanti auguri di Buone Feste!



Da domani sui nostri social il nostro Calendario dell'Avvento virtuale

Il nostro abbraccio "a distanza" per cercare di dare un po' di positività in questo periodo un po' buio per tutti. Seguiteci sui nostri social


Galleria Fotografica