Back to Top

Giornale on line registrato al Tribunale di Pavia n. 2/2016

VIGEVANO: il segno di Leonardo alla Pinacoteca

Foto VIGEVANO: il segno di Leonardo alla Pinacoteca

EVENTI

La mostra, composta di 13 opere, intende segnalare territori meno esplorati o angolazioni nuove del leonardismo. Vedere diverse opere affiancate permette di riflettere sui vari stadi dell’influenza di Leonardo su alcuni artisti a lui contemporanei o di poco successivi. Fulcro dell’esposizione è la tavola della parrocchiale di Santa Giustina ad Affori raffigurante la Vergine delle rocce, generalmente ascritta a Luini o alla sua cerchia, prestito eccezionale in quanto non si vedeva in una rassegna pubblica da quasi quarant’anni, a cui sono state affiancate altre tre redazioni, più un magnifico Giampietrino conservato alla Pinacoteca Albertina di Torino anch’esso ispirato, molto liberamente, al capolavoro leonardesco. Vengono esposte anche un paio di opere influenzate in varia misura dall’inafferrabile e tuttora misterioso modello della Madonna dei fusi (tra cui una del tutto inedita, di grande finezza), due bellissime tavolette da soffitto, una scultura lignea inedita di altissimo livello e un notevole, tardo Cesare Magni recentemente riscoperto, ricco di influenze extra-leonardesche, dipinto proprio negli anni in cui il pittore lavorò per Vigevano. Significative sono anche sembrate le possibili influenze più o meno mediate del leonardismo sulla pittura piemontese, qui rappresentata da due incantevoli opere -poco note- di Defendente Ferrari e Gandolfino da Roreto. Si tratta dunque di una mostra che presenta opere poco conosciute al pubblico, che permettono una stimolante riflessione su quanto il potente modello leonardesco abbia intrigato generazioni di artisti non solo lombardi. Mostra
Nel segno di Leonardo. Modelli e sviluppi fra Lombardia e Piemonte.
Vigevano, Castello Sforzesco
Musei Civici "Luigi Barni"- Pinacoteca Civica, 4 ottobre 2019 - 6 gennaio 2020
orari:
dal martedì al venerdì 14.00 / 17.30 - sabato, domenica e festivi 10.00 /18.00 inaugurazione: venerdì 4 ottobre ore 18.00
ingresso a pagamento – biglietteria presso Infopoint Castello Sforzesco

02/10/2019

La Redazione

fbshare   ttshare

Potrebbero interessarti...



CASALMAGGIORE: IL MUSEO DEL BIJOU ESPONE LEA STEIN

Lea Stein: 19 ottobre 2019 - 16 febbraio 2020 - A cura di Lorena Taddei - In collaborazione con Roberto Cavaglià, Elisabetta Ghidini e Paolo Zani. Foto di Luigi Briselli. Traduzioni di Silvia Tomasoni



ALBA: venerdì inaugura la Fiera Internazionale del tartufo Bianco

L'appuntamento è al Teatro Busca per venerdì 4 ottobre dalle 17.30



ALESSANDRIA: dal 7 ottobre riparte la Festa del Quartiere Cristo

Il programma dettagliato della manifestazione



ALESSANDRIA: ritorna il Festival del Cinema Adelio Ferrero

Il Festival del cinema e della critica si terrà dal 10 al 13 ottobre 2019



VIGEVANO:

Un omaggio al Genio, in occasione dei 500 anni dalla morte, e del suo rapporto privilegiato con la città



ALESSANDRIA: questo weekend ritorna Alecomics

Il tema di quest'anno sono i Robot in occasione dei 40 anni della serie classica di Gundam



NOVARA: domenica si racconta con il corpo e la musica al Broletto

“SOUND TELLER & BODY TALES”. Raccontare con i suoni e con il corpo - Domenica 15 settembre ore 21 - Cortile del Broletto



ALBA: Baker e Kerouac, un dialogo possibile

42ª Stagione Musica da Camera di Alba - Baker & Keruac – Listening to each other - Jazz – Literary concert - Mercoledì 18 settembre, ore 21, sala Beppe Fenoglio – Alba



ALBA: il 18 open day all'Istituto Musicale

Aperte fino al 20 settembre le iscrizioni all’Istituto Musicale di Alba - Open day il 18 settembre



NOVARA: CONTAMINAZIONI CULTURALI, LA SECONDA EDIZIONE

CONTAMINAZIONI CULTURALI - Festival di Musica e Teatro 2^ edizione


Galleria Fotografica