Back to Top

Giornale on line registrato al Tribunale di Pavia n. 2/2016

ALESSANDRIA: 24 ore di basket, dal 22 giugno

Foto ALESSANDRIA: 24 ore di basket, dal 22 giugno

EVENTI

Si rinnova l’appuntamento con la 24 Ore di Basket Borgo Rovereto di Alessandria giunta ormai all’Edizione n. 14 e illustrata questa mattina nel corso della conferenza stampa presso la Sala Giunta del Palazzo Comunale di Alessandria. Presenti alla conferenza l’Assessore comunale allo Sport di Alessandria, Piervittorio Ciccaglioni, i Rappresentanti del Comitato promotore della “24ore di Basket Borgo Rovereto” Giuseppe Lippolis, Paolo Astori e Moreno Gerbi, nonché la Presidente dell'Associazione “YAWP” di Alessandria Katia Salice, la Presidente dell’AVIS comunale di Alessandria Franca Carnevale insieme al Vicepresidente Francesco Galeone e la Coordinatrice di “Rovereto Sport e Social Club ASD” di Alessandria, Mariagrazia Gandini. La manifestazione sportiva – patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Alessandria nonché dall’Amministrazione Provinciale e con il sostegno del C.S.V.A.A. – si svolgerà sotto forma di vera e propria “non-stop” di basket dalle ore 12.00 di sabato 22 alle ore 12.00 di domenica 23 giugno 2019 ad Alessandria presso l’area polisportiva “Lauretta Garavelli” (“Ex Gil”-area già Provveditorato agli Studi, ora Ufficio Scolastico Territoriale di corso Monferrato). L’evento — promosso ed organizzato da un gruppo di giocatori ed ex-giocatori di squadre locali in collaborazione con l’Associazione “YAWP” — è a scopo benefico. L’incasso della manifestazione, quest’anno, sarà interamente devoluto in beneficenza proprio a favore dell’Associazione alessandrina “YAWP” (con sede in Via Wagner 31) impegnata in progetti per la realizzazione di percorsi di autonomia per persone con disabilità intellettiva. Alla 24 Ore di Basket Borgo Rovereto, come ogni anno, verranno composte (per estrazione) due uniche “grandi” squadre che si affronteranno nell’arco delle 24 ore con tutti i partecipanti che, a rotazione, avranno quindi occasione di giocare nell’ambito di più fasce orarie. All’interno dell’Area “Ex Gil” sarà allestito anche uno spazio ristoro, un’area relax e uno spazio musica e intrattenimento. La manifestazione, ad ambito prevalentemente sportivo ma non solo, stima il coinvolgimento di circa 600-700 persone (tra atleti e indotto) e mira alla promozione dello sport rivolta in primis ai più giovani e alla creazione di momenti significativi di aggregazione e di opportunità di fare sport amichevolmente insieme. Un aspetto particolarmente significativo dell’edizione 2019 della 24ore di Basket Borgo Rovereto è inoltre quanto l’AVIS comunale di Alessandria – anche quest’anno a fianco alla 24ore di Basket Borgo Rovereto – ha inteso donare ai promotori della kermesse sportiva, ossia un defibrillatore. Così pure, va sottolineata la sinergia tra l’evento sportivo del 22-23 giugno con la ASD “Rovereto Sport e Social Club” che gestisce il centro sportivo “Rovereto Central Park” e ospita da sempre la 24ore di Basket. «Ancora una volta – ha sottolineato l’Assessore comunale allo Sport di Alessandria, Piervittorio Ciccaglioni – Alessandria esprime la propria passione sportiva e il proprio talento agonistico attraverso la declinazione della solidarietà. Si tratta di un binomio sempre vincente e che, per le peculiarità della 24ore di Basket Borgo Rovereto, risulta ancora più rilevante. Faccio riferimento innanzitutto alla formula di questa non-stop sportiva che si presenta speciale e in grado di coinvolgere davvere un numero significativo di giocatori. Non posso inoltre nascondere il traguardo della quattordicesima edizione che conferma una felice intuizione iniziale che, di anno in anno, sta diventando uno degli appuntamenti fissi di prim’ordine della vitalità sportiva della nostra Città. Infine, vorrei richiamare, per un verso, la capacità degli organizzatori di abbinare ciascuna edizione della kermesse sportiva a collaborazioni e fattivo sostegno a favore di associazioni di volontariato che, come nel caso dell’associazione “YAWP” di Alessandria, svolgono azioni assolutamente meritorie per la nostra comunità e, per altro verso, il meccanismo di promozione reciproca che tutti stanno dimostrando per questa iniziativa. Se infatti la nostra Amministrazione Comunale ha convintamente conferito il patrocinio e sostiene totalmente la 24ore di Basket Borgo Rovereto, anche l’AVIS comunale va ringraziata per il dono del defibrillatore e, al contempo, vanno anticipatamente ringraziati tutti coloro che – sono certo – numerosi, insieme alla ASD “Rovereto Sport e Social Club”, anche quest’anno non faranno mancare il proprio approto e la partecipazione a questo bellissimo appuntamento sportivo». «L’associazione YAWP – ha precisato dr.ssa Katia Salice, Presidente dell’associazione – nasce a marzo 2019 ed inizia oggi a muovere i primi passi. L’obiettivo è costruire percorsi di autonomia abitativa e lavorativa per offrire a persone con disabilità intellettiva l’opportunità di emanciparsi dal contesto familiare e a scegliere la propria strada. La messa in pratica degli articoli 19 e 27 della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità. A differenza di altre realtà, Alessandria non offre, ad oggi, molti strumenti ed opportunità né alle persone con disabilità intellettiva né alle loro famiglie. Perciò abbiamo deciso di provarci. E stiamo per partire. Dopo aver individuato l’educatrice che crede nel nostro progetto e aver discusso con i genitori delle prime 3 ragazze che vivranno questa nuova esperienza, la seconda settimana di luglio si terrà la prima 48 ore di autonomia. Cominceremo così: piccoli periodi di coabitazione con la supervisione di un’educatrice con la quale si individueranno percorsi il più possibile personalizzati per l’acquisizione di diverse autonomie. Siamo certi che sarà un successo e che sarà solo l’inizio di un bellissimo viaggio che speriamo di poter percorrere insieme a privati, istituzioni, fondazioni e col Centro Studi per la Vita indipendente dell’Università di Torino che abbiamo avuto l’onore e il piacere di conoscere e che sta svolgendo un lavoro diremmo “rivoluzionario” nel mondo della disabilità intellettiva con competenze straordinarie. Il nostro invito è a tutti i genitori e familiari di persone con disabilità intellettiva. Intanto, sabato 22 e domenica 23 giugno ci troverete alla 24 ore di basket Rovereto perché i nostri amici cestisti hanno deciso di devolvere a Yawp il ricavato della manifestazione che da 14 anni coniuga sport e solidarietà. E potrete vedere voi stessi quanto lo sport sia strumento di crescita e inclusione. Yawp è una parola un po’ difficile. Da scrivere, da pronunciare, da ricordare....ma abbiamo voluto che il nome dell’associazione fosse simbolico sia del lavoro che ci aspetta sia del significato del barbarico Yawp che tutti noi conosciamo grazie a “l’attimo fuggente”. Il prof Keating invita Tod Anderson a lasciarsi andare, a mettere da parte timidezza, insicurezza e senso di inadeguatezza per gridare al mondo il suo barbarico Yawp. Da quel momento la vita di Anderson non sarà più la stessa. Questo cantava Walt Withman, l’individuo, la libertà. Questo desideriamo e cercheremo di dare a mia sorella Sonia e a tutti gli altri: la possibilità di contare, di essere, di godere dei propri diritti e di sentirsi parte della società a pieno titolo, di essere persone, individui, di essere liberi.

18/06/2019

La Redazione

fbshare   ttshare

Potrebbero interessarti...



ALBA: alla scoperta della Preistoria con il museo dei piccoli

Il museo civico "Eusebio" apre le porte ai bimbi per far scoprire loro come è nata l'avventura dell'uomo sulla Terra



ALBA: stasera sul palco del Busca GIOBBE COVATTA

Un viaggio nel tempo e nello stazione nel nuovo lavoro di Giobbe Covatta



NOVARA: primo trofeo di nuoto Città di Novara, domani al Centro Sportivo Terdoppio

Domani parteciperanno alla gara circa 650 atleti



ALESSANDRIA: domani visita guidata alle Sale d'Arte

Sabato 29 giugno le visite guidate al dipinto dell’antico ponte coperto sul Tanaro



I Preraffaelliti in mostra a Palazzo Reale

"Preraffaelliti. Amore e Desiderio" dal 19 giugno al 3 ottobre a Milano a Palazzo Reale



ALBA: estate a teatro, venerdì i Banda Osiris

ESTATE A TEATRO 2019 Quattro serate all’insegna del teatro nell’Arena Guido Sacerdote del Teatro Sociale di Alba Venerdì 21 giugno, ore 21:30 Banda Osiris in Greatest hits



ALESSANDRIA: due prestiti alla mostra sul Futurismo a Domodossola

Due tele del Museo Civico di Alessandria alla mostra sul Futurismo di Domodossola



ALESSANDRIA: in arrivo il primo Oktoberfest cittadino

Alessandria come Monaco di Baviera con il primo Oktoberfest ufficiale Paulaner - dal 17 al 28 ottobre 2019 nell’area ex piazza d’Armi attese 100 mila persone per l’evento clou dell’anno



NOVARA: il prossimo weekend al Coccia è tutto dedicato al mondo della danza

Uno degli ospiti della manifestazione sarà Kledi Kadiu nelle vesti di insegnante di danza moderna



ALESSANDRIA: domenica "Una giornata a tutta zampa"

Domenica alla Cittadella una manifestazione per i nostri amici a 4 zampe per dire no all'abbandono


Galleria Fotografica