Back to Top

Giornale on line registrato al Tribunale di Pavia n. 2/2016

VIGEVANO: domani in biblioteca appuntamento con Genti Lucane

Foto VIGEVANO: domani in biblioteca appuntamento con Genti Lucane

EVENTI

Molti studiosi sostengono che, tra le tante conseguenze della Grande Guerra di cui in questi giorni ricorre il centenario della fine, ve ne fu una che, nel bene e nel male, può essere considerata fondamentale anche per i giorni nostri: quegli avvenimenti rappresentarono il vero atto fondativo del Paese Italia. Al di là, infatti, dell’annessione dei territori di Trento e di Trieste, fu sugli altipiani del Carso, sui monti del Trentino, lungo i fiumi del Veneto e del Friuli che l’operaio lombardo o piemontese, il pastore sardo, il contadino lucano o siciliano, si sentirono accomunati da un destino comune, fu nelle trincee e nei tanti luoghi di sofferenza di una guerra inumana che tutti cominciarono a sentirsi italiani. L’Associazione Culturale delle Genti Lucane, continuando nella sua missione di avvicinare il Nord e il Sud dell’Italia, in occasione del Centenario della fine della Grande Guerra ha invitato Rocco Di Bono, autore di un pregevole libro pubblicato di recente – Dal Bradano al Piave, Storie di lucani alla Grande Guerra – a parlare del contributo della Basilicata nella Grande Guerra. Nel suo libro parla dei tanti lucani che vi parteciparono ma fa trasparire anche la presenza – e le sofferenze – dei tanti siciliani, calabresi, laziali, emiliani, lombardi… insomma dei tanti italiani che combatterono e dei milioni di combattenti che lottarono su tutti i fronti, ma, soprattutto, parla dell’inumanità della guerra. Rocco Di Bono, alternando la Grande Storia, fatta di tanti avvenimenti nazionali ed internazionali, di grandi idealità e di personaggi più o meno importanti, con la piccola storia, quella dei Rocco, Vito, Nicola, vittime ignare e quasi sempre inconsapevoli di scelte altrui, riesce a fare un affresco di quegli avvenimenti nello stesso tempo agile e severo, leggero e profondo. Con le sue piccole storie riesce a rendere quei fatti – e quegli uomini - vicino a noi e ai nostri sentimenti. Il libro verrà presentato VENERDI’ 9 NOVEMBRE, alle ore 21.00, presso la Sala Franzoso della Biblioteca Civica in corso Cavour, 82. Nel corso dell’incontro si alterneranno canti d’epoca con letture fatte da Marcella De Feo.

08/11/2018

La Redazione

fbshare   ttshare

Potrebbero interessarti...



ALBA: al Teatro Sociale Luca Barbareschi e Lunetta Savino

I due attori, molto noti al pubblico del piccolo schermo, saranno in scena con "Il penitente" il 20 gennaio



NOVARA: incontri aperti per papà

PROGETTO “PORTE APERTE”: PROSEGUONO GLI INCONTRI DE “IL RITROVO DEI PAPA’”



ALBA: "col naso all'insù" al Teatro Sociale Busca

Penultimo appuntamento per la rassegna Famiglie a Teatro DOMENICA 13 GENNAIO alle ore 16:30 - L’Associazione SOSTA PALMIZI presenta COL NASO ALL’INSÙ



ALBA: Capodanno in piazza, ecco il programma

Festa in piazza per il Capodanno ad Alba. Nutella party, brindisi, mongolfiera e animazione musicale



PAVIA: visite guidate e laboratori per bambini al Castello con Dedalo

Dedalo presenta laboratori didattici per i bambini



VIGEVANO: il dipinto di Gandolfino da Roreto riportato alla luce e visibile in Pinacoteca

Recuperata un'opera cinquecentesca che raffigura un Presepe



ALESSANDRIA: i prossimi appuntamenti del periodo delle Feste

Gli eventi natalizi in città dal 17 al 25 dicembre



NOVARA: oltre il palcoscenico, le date del 2019

“Oltre il palcoscenico” è un progetto che dimostra l’importanza che un lavoro svolto in rete tra diversi soggetti ha rispetto alla promozione di una realtà.



ALBA: gli eventi di Natale

gli eventi natalizi di questo weekend



ALBA: il tradizionale concerto di Natale al Teatro Sociale il 20 dicembre

Concerto di Natale al Teatro di Alba


Galleria Fotografica