Back to Top

Giornale on line registrato al Tribunale di Pavia n. 2/2016

NOVARA: carta famiglia. un aiuto per le famiglie in difficoltà

Foto NOVARA: carta famiglia. un aiuto per le famiglie in difficoltà

NEWS

Il progetto "è finalizzato - ricordano gli assessori al Commercio Laura Bianchi e alle Politiche per la famiglia Federico Perugini - a sostenere le famiglie in possesso dei requisiti di legge con il beneficio economico di sconti o riduzioni tariffarie. Ad aderire e a rientrare nella convenzione stipulata con il Comune sono stati gli esercizi commerciali della grande distribuzione e di vendita al dettaglio. i fornitori di servizi con sede legale e operativa o un'unità di vendita in città di prodotti "alimentari". "non alimentari" e dei "servizi". Sono considerati beni alimentari i prodotti alimentari e bevande analcoliche. beni non alimentari i prodotti per la pulizia della casa. per l'igiene personale. articoli di cartoleria e di cancelleria. libri e sussidi didattici. medicinali. prodotti farmaceutici e sanitari. strumenti e apparecchiature sanitari. abbigliamento e calzature. mentre i servizi comprendono fornitura di acqua. energia elettrica. gas e altri combustibili per il riscaldamento. raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani. servizi di trasporto. ricreativi e culturali. musei. spettacoli e manifestazioni sportive. palestre e centri sportivi. servizi turistici. alberghi e altri servizi di alloggio. impianti turistici e del tempo libero. servizi di ristorazione. servizi socio-educativi e di sostegno alla genitorialità. istruzione e formazione professionale. "La convenzione con le realtà aderenti – ricordano ancora gli assessori - avrà una durata di due anni dalla sottoscrizione della convenzione. che impegna al rispetto delle condizioni stabilite e ad applicare sconti o riduzioni pari o superiori al cinque o venti per cento sul prezzo finale praticato alla generalità dei clienti al momento della vendita a favore dei titolari di Carta Famiglia. previa verifica della validità temporale biennale della medesima ed alla esibizione di un documento d'identità da parte del titolare della Carta e e quello di aderire al programma avvalendosi della possibilità di valorizzare. a scopi promozionali e pubblicitari. la partecipazione all'iniziativa attraverso l'esibizione del bollino associato al logo della Carta con la dicitura 'Amico della famiglia' per sconti o riduzioni pari o superiori al cinque per cento sul prezzo finale praticato alla generalità dei clienti al momento della vendita o con la dicitura 'Sostenitore della famiglia' per sconti o riduzioni pari o superiori al venti per cento sul prezzo finale praticato alla generalità dei clienti al momento della vendita". A proposito delle adesioni registrate. gli assessori si dicono "soddisfatti: si tratta infatti di un primo passo. in quanto il bando di adesione è di tipo “aperto” e qualunque realtà commerciale. artigianale o legata ai servizi potrà far pervenire la propria disponibilità in qualsiasi momento. Riteniamo che. grazie anche alla collaborazione e alla sensibilizzazione da parte delle associazioni di categoria. che ci auguriamo possano essere una costante e un valore aggiunto del progetto. la nostra città abbia cominciato a comprendere il valore della “Carta della famiglia”. soprattutto in un momento particolarmente delicato sul piano economico come quello che molte famiglie stanno vivendo. Ricordiamo infatti che l’iniziativa non è rivolta a nuclei che vivono in situazione di grave indigenza e che hanno diritto a particolari forme di sostegno a cura dei Servizi sociali: possono fare richiesta quanti hanno un Isee entro i 30.000 euro e tre figli minorenni da crescere. Quindi – concludono – si tratta di un progetto attento alle famiglie in difficoltà che vivono in città".

26/10/2018

La Redazione

fbshare   ttshare

Potrebbero interessarti...



10 CURIOSITA' SUL FERRAGOSTO

E voi quante di queste curiosità già sapevate?



ALBA: inaugurata la nuova pista di atterraggio dell’elisoccorso

Per realizzare la pista dell’elisoccorso sono state rimosse tre piante e predisposte lampade di segnalazione su quattro punti luce



Cambiamento, questo (s)conosciuto...

siete pronti?



SOLIDARIETA' ONLINE: l'asta benefica di Giuseppe Farruggello per Campobello di Licata

L'artista siciliano, pavese di adozione, ha organizzato un'asta benefica per il suo paese di origine



BUONA PASQUA!

Tanti auguri



IL PETTIROSSO CHE AIUTO’ GESU’

una leggenda legata a questo piccolo volatile...



L’insostenibile gravità dell’essere in casa

Sboccia la primavera ma con essa, in questo periodo, spuntano anche i nostri scheletri negli armadi...



IL BISCOTTO DELLA SFORTUNA ED I FURBETTI DEL CORONAVIRUS

Il caos italiano tra pandemia e burocrazia ed i furbetti che cavalcano l'onda della situazione



APPELLO AI VIGEVANESI

RESTATE A CASA, USCITE SOLO PER LO STRETTO NECESSARIO



ALBA: APRE IL NUOVO OSPEDALE DI VERDUNO

ospedale di Verduno, Covid hospital del Piemonte IL SINDACO DI ALBA, CARLO BO: “NUOVE FORZE IN CAMPO PER FAR FRONTE ALL’EMERGENZA”


Galleria Fotografica