Back to Top

Giornale on line registrato al Tribunale di Pavia n. 2/2016

NOVARA: l'800 in mostra al Castello. un viaggio tra i Macchiaioli e Segantini

Foto NOVARA: l'800 in mostra al Castello. un viaggio tra i Macchiaioli e Segantini

EVENTI

Una nuova importante mostra. a un anno dall’inaugurazione de “Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi”. tornerà ad animare le sale del Castello visconteo-sforzesco: “Ottocento in collezione – Dai Macchiaioli a Segantini” è il titolo del prestigioso evento espositivo. che si terrà dal 20 ottobre al 24 febbraio. organizzato dall’associazione Mets Percorsi d’arte in collaborazione con il Comune e la Fondazione Il Castello di Novara. il patrocinio della Provincia di Novara e della Regione e il sostegno del Banco BPM e dalla Fondazione CRT. “Ottocento in collezione”. curata da Sergio Rebora ed Elisabetta Staudacher con il comitato scientifico del quale fanno parte Luisa Martorelli. Fernando Mazzocca e Aurora Scotti Tosini spiega l’assessore alla Cultura Emilio Iodice - ci darà occasione di ammirare. in otto sezioni tematiche. ottanta capolavori di pittura e scultura. tutti provenienti da raccolte private che testimoniano. di fatto. la diffusione del collezionismo negli ambienti alto-borghesi nel XIX secolo. Un fenomeno di effervescenza culturale. questo. dal quale anche Novara fu profondamente interessata e non solo sul piano strettamente artistico: oltre a Paolo e Adele Giannoni. ai quali si deve l’omonima Galleria d’Arte moderna dei Musei civici. una delle più pregevoli del Piemonte con capolavori Plinio Nomellini. Giovanni Fattori. Rubaldo Merello. Angelo Morbelli. Pietro Gaudenzi. vale la pena di ricordare il ruolo avuto dall’esploratore Alessandro Faraggiana. “padre” del Museo di Storia naturale. il primo nel suo genere a livello regionale". Il presidente di Mets Percorsi d’Arte Paolo Tacchini sottolinea "il valore della collaborazione con l’Amministrazione. collaborazione di fatto avviata nella scorsa primavera con la mostra “Vita in risaia” che si è tenuta nella sala dell’Accademia del Complesso monumentale del Broletto. Dati i risultati e la piena sintonia raggiunti in questi mesi. l’obiettivo è quello di proseguire nella condivisione di ulteriori progetti anche per i prossimi anni". Tra le opere in mostra al Castello ci saranno quelle di Giovanni Boldini. Giuseppe De Nittis. Giovanni Fattori. Carlo Fornara. Domenico e Gerolamo Induno. Silvestro Lega. Angelo Morbelli. Giuseppe Pellizza da Volpedo. Giovanni Segantini. Federico Zandomeneghi. “Ottocento in collezione” - aggiunge l’assessore Iodice - diventa pertanto un’importante occasione di dialogo tra la collezione della Galleria d’Arte moderna “Paolo e Adele Giannoni” e il Castello visconteo-sforzesco. i due principali contenitori culturali della nostra città. che saranno protagonisti di iniziative di valorizzazione integrata per tutto il periodo della mostra: l’Amministrazione ha infatti inteso promuovere e incentivare la conoscenza del Complesso monumentale del Broletto e della Galleria “Giannoni”. permettendo ai visitatori di “Ottocento in collezione” di usufruire dell'ingresso gratuito per visitare la stessa Galleria presentando il biglietto acquistato per l’esposizione al Castello. Inoltre – conclude l’assessore – sarà promosso un calendario di eventi e percorsi culturali presso la Galleria a corollario della mostra ospitata dal Castello". Gli orari di apertura della mostra sono da martedì a domenica dalle 10 alle 19 (chiusura della biglietteria alle 18). Sono previste aperture straordinarie il 1° novembre. l’8 dicembre. il 26 dicembre. il 1° gennaio. il 22 gennaio. L’esposizione resterà chiusa il 24. 25 e 31 dicembre. Il costo dei biglietti è di 10 euro per l’intero. 8 euro per il ridotto riservato riservato a Over 65. Under 26. gruppi di almeno quindici persone. soci di enti convenzionati. L’ingresso è gratuito per i bambini sotto i 6 anni. Il prezzo per le scolaresche è di 5 euro. Il costo delle audioguide è di 3 euro e quello del catalogo (Edizioni METS Percorsi d’arte) di 30 euro in mostra e di 35 euro in libreria.

16/10/2018

La Redazione

fbshare   ttshare

Potrebbero interessarti...



CANELLI: "Fuoco e Colore" colpisce ancora, ecco tutti i premiati

I voti della giuria popolare si sono sommati a quelli della giuria tecnica con una menzione speciale per gli artisti più social



CANELLI: "Fuoco e Colore 2020" inaugura domenica pomeriggio

L'appuntamento è alle 17 del 20 giugno presso il Salone Riccadonna a Canelli in corso Libertà 25



ALBA: in scena LE VERITA' DI FREUD

La compagnia albese Coincidenze chiude la rassegna Teatro del Territorio del Teatro Sociale “G. Busca” con lo spettacolo LA VERITÀ DI FREUD - Sabato 22 febbraio 2020 alle ore 21,00



CANELLI: la città degli innamorati

"Una sternia d’amore 2020" si terrà sabato 15 febbraio in occasione di San Valentino



ALESSANDRIA: il programma del Carnevale

Domenica 16 febbraio si festeggerà il Carnevale Alessandrino con un grande evento in tutto il territorio cittadino



CANELLI: tutti gli eventi dedicati al Natale

Il calendario completo degli appuntamenti delle Feste



ALBA: il Canto di Natale a teatro

PRIMO APPUNTAMENTO DELLA RASSEGNA FAMIGLIE A TEATRO - Domenica 22 dicembre, alle ore 16.30 - CANTO DI NATALE al Teatro Sociale “G. Busca” di Alba



ALBA: Elisa Pistis con un Mistero Buffo al femminile

Al Centro Giovani di Alba l'attrice e doppiatrice Rai metterà in scena una versione rielaborata del capolavoro di Dario Fo



ALBA: la biblioteca inaugura la mostra realizzata dai bimbi

In occasione della mostra è stato realizzato un cortometraggio che divulga l’importanza del libro e della lettura per i bambini da 0 a 6 anni.



ALBA: Romeo e Giulietta in chiave rock questo weekend a teatro

H-ZONE in scena: ROMEO E GIULIETTA IN ROCK - venerdì 22 novembre alle ore 21


Galleria Fotografica