Back to Top

Giornale on line registrato al Tribunale di Pavia n. 2/2016

VIGEVANO: presentato il progetto Saba nato dalla collaborazione tra Kore. Casale e Confartigianato

Foto VIGEVANO: presentato il progetto Saba nato dalla collaborazione tra Kore. Casale e Confartigianato

NEWS

Una scuola più attenta ai bisogni dei ragazzi e che possa stimolarli a vivere meglio sia in famiglia. in gruppo e nell’ambiente scolastico. Questo è l’obiettivo primario del progetto “SABA” che coinvolge l’Istituto Casale di Vigevano in collaborazione con la Cooperativa Kore – Centro Antiviolenza della Lomellina. Il progetto è stato presentato stamattina. 2 ottobre. presso la sede vigevanese di Confartigianato Lomellina in quanto anche questo ente è sponsor del progetto insieme a Fondazione Comunitaria di Pavia. “Abbiamo deciso di appoggiare questo progetto – esordisce il presidente di Confartigianato Luigi Grechi – in quanto oltre ad essere imprenditori siamo anche genitori e ci preme che i ragazzi vivano positivamente sia all’interno della scuola che fuori. Saba è senza dubbio un ottimo esempio di come avvicinare il mondo del lavoro a quello del sociale e della scuola. tutte realtà che sono collegate”. Il progetto nasce grazie ad una passata esperienza di collaborazione tra l’Istituto Casale e Kore Cooperativa. Otto ragazzi hanno convertito la loro sospensione in ore da dedicare al sociale e grazie a Kore. l’anno scorso hanno effettuato un percorso che li ha portati alla scoperta di realtà della città che non conoscevano. “Le ore effettuate l’anno scorso dai ragazzi in punizione – ha spiegato la dirigente dell’Istituto Casale Stefania Pigorini – non hanno avuto il solo scopo di fare cose ed aiutare ma. come valore aggiunto. grazie agli educatori in Kore. hanno stimolato nei ragazzi l’attenzione verso il prossimo e una consapevolezza di sé e di quello che avevano fatto di sbagliato. Non è stato un percorso esclusivamente punitivo ma soprattutto educativo. Infatti dopo questa collaborazione è nata l’idea di Saba perché si impara meglio se si sta bene e a noi sta a cuore il benessere dei nostri studenti”. Il progetto ha lo scopo di evidenziare situazioni di disagio e intervenire immediatamente. Non ha solo come fine la cura ma anche la prevenzione. Non è la prima volta che l’Istituto Casale collabora con Kore: quest’anno vi è stato anche il progetto Change che mirava a prevenire situazioni di bullismo attraverso una comunicazione assertiva tra i soggetti della classe. Il progetto è stanziato per il 90 per cento da Fondazione Comunitaria di Pavia ma senza un supporter anche economico non avrebbe potuto partire. Ed è proprio Confartigianato che si è dimostrata interessata e generosamente ha stanziato i fondi necessari per far partire il progetto. “Ringrazio Confartigianato – afferma la presidentessa di Kore Nicla Spezzati – per il supporto perché ha davvero creduto nella qualità del nostro progetto. Saba è partito ieri con un tavolo di confronto tra scuola e ragazzi con la nostra mediazione e coinvolgerà le otto classi prime di tutti gli indirizzi dell’Istituto Casale. La fase successiva prevede una serie di tre incontri per classe con educatori e psicologi per approfondire le tematiche della conoscenza del sé. del rapporto con gli altri e dell’utilizzo dei media. Questa fase di monitoraggio ci serve per andare ad individuare possibili criticità e capire. attraverso un ulteriore tavolo tecnico. come risolverle in base a ciò che emerge dall’osservazione e dagli incontri coi ragazzi”. Infine la parola passa a Loredana Coccino. la responsabile del settore femminile di Confartigianato che in prima linea ha insistito perché si aiutasse questo progetto a partire: “i ragazzi sono il nostro futuro ed è importante che affrontino gli anni dell’adolescenza in maniera equilibrata e serena. Le difficoltà nella vita ci saranno ma con basi solide ed equilibrate si può andare avanti. Crediamo nella buona riuscita di questo progetto di prevenzione coi ragazzi perché l’individuo sarà in futuro membro di una famiglia e se le famiglie sono felici si ridurranno notevolmente i casi di disagio e di violenza”.

02/10/2018

Paola Doria

fbshare   ttshare

Potrebbero interessarti...



BUONE VACANZE A TUTTI!



ALESSANDRIA: anche il comune aderisce alla campagna contro l'abbandono

un no deciso all'abbandono degli animali durante la stagione estiva



PROGETTO CHANGE 2: dopo l’Open Day, il 25 il torneo di calcio finale

Sabato pomeriggio l'evento conclusivo del progetto: il mini torneo di calcio



IL PROGETTO CHANGE 2 ARRIVA ALLA SUA CONCLUSIONE: IL 13 MAGGIO IN CAVALLERIZZA

Il 13 maggio si concluderà il progetto Change 2 realizzato con le scuole cittadine da Kore Coop



CHANGE2: contro la violenza nelle scuole con Kore e L'Iride News

UNA PREVENZIONE ATTIVA CONTRO LA VIOLENZA NELLE SCUOLE CON KORE COOP - VIGEVANO



Uovo di Pasqua? Qualche curiosità su questa usanza

Lo sapevate che il gesto di regalare uova per l'arrivo della primavera è un'usanza antichissima?



ALESSANDRIA: il sindaco al Lavazza Museum alla ricerca di soluzioni innovative per la città

Il sindaco al Lavazza Museum per raccogliere informazioni per la gestione del Borsalino Museum



ALBA e Parma uniti per il turismo

Alba e Parma stanno lavorando al padiglione della gastronomia per la XIII Unesco Creative Cities Conference di Fabriano



ALESSANDRIA: San Valentino ai musei con una promozione

Chi accede in coppia ai musei dovrà pagare un solo biglietto... Ed in più tante dolci sorprese



ALBA: migliore qualità dell'aria nel 2018.

La città sotto i limiti di sforamento con il miglior risultato raggiunto negli ultimi 16 anni


Galleria Fotografica